martedì 30 settembre 2014

Il vero bin Laden è morto nel 2001



Massimo Mazzucco, autore del documentario "11 Settembre la nuova Pearl Harbor": "Non c'è nessuna prova che l'uomo ucciso nel 2011 fosse bin Laden, mentre esistono forti indicazioni che lo sceicco saudita sia morto già nell'inverno del 2001." - VIDEO

Circa i fatti delle torri gemelle, vedi il documentario "11 Settembre la nuova pearl harbor"




"Reddito di cittadinanza" anche in Grecia. «Solo l’Italia senza protezione»

RXT_sitoDi seguito la testimonianza di Dario Tulipano che ci racconta le novelle sul reddito minimo introdotte dal governo greco:
«In Europa è rimasta soltanto l’Italia senza reddito minimo garantito. Persino la Grecia, che versa in condizioni economiche più drammatiche delle nostre, ha approvato questa fondamentale misura di protezione sociale. Entro questo mese partirà il progetto pilota in 13 comuni della Grecia con dei criteri di assegnazione basati sul reddito e sul patrimonio. Il governo greco ha pubblicato sulla gazzetta ufficiale i criteri di assegnazione.
Mentre Renzi fa una televendita dietro l’altra all’insegna dell’ottimismo propagandistico, in Grecia si è capito che soltanto una concreta solidarietà sociale può davvero risollevare il Paese. Dal 22 di luglio il Governo greco ha cominciato la discussione sul reddito minimo garantito ed in un mese e mezzo lo ha applicato. Il ministro del lavoro Iànnis Vrùtsis e il sottosegretario Vassìlis Keghèroglu hanno spiegato che il reddito minimo garantito andrà da un minimo di 200 euro a un massimo di 500 euro al mese. Il 17 settembre avrà luogo un incontro con gli amministratori dei comuni in cui avrà luogo la sperimentazione del reddito minimo garantito. 
Secondo il piano del Governo, entro la fine del 2015 tutta la Grecia usufruirà del reddito minimo garantito. Ma la Grecia non è sola. Anche il governo cipriota ha introdotto il reddito minimo garantito. Siamo davvero rimasti gli unici a non averlo. Però abbiamo gli 80 euro. Grasso che cola, no?»


Fonte: riccardofraccaro.it (deputato M5s)


Leggi anche: "Reddito Minimo Garantito" e le minchiate dei giornalisti di sistema

L'élite crede che gli esseri umani siano una piaga per il pianeta

depopulation-520

Alcune citazioni di membri dell'élite sul tema della depopolazione.
Il principe Filippo, marito della regina Elisabetta II e co-fondatore del World Wildlife Fund:
"Se potessi reincarnarmi, vorrei ritornare come un virus mortale per diminuire il livello della popolazione".

John P. Holdren, consigliere scientifico di Barack Obama

"Un programma di sterilizzazione delle donne, dopo il secondo o il terzo figlio, potrebbe essere più facile da eseguire che la sterilizzazione dei maschi, anche se risulta diffusa, già oggi, l’operazione maschile di vasectomia".


Ted Turner, fondatore della CNN

"Una popolazione mondiale complessiva compresa fra 250 e 300 milioni di persone, un calo del 95% rispetto ai livelli attuali, sarebbe l'ideale".


Jacques Cousteau, militare e regista francese

" Al fine di stabilizzare la popolazione mondiale, dobbiamo eliminare 350.000 persone al giorno. E 'una cosa orribile da dire così, ma è altrettanto male per non dirlo ".

Quel che bisogna sapere sulla Siria in 16 punti



Quel che bisogna  sapere sulla Siria...

1 - in Siria, non c' è nessuna banca centrale Rothschild.
2 - la Siria ha vietato gli alimenti geneticamente modificati e la coltivazione e l' importazione degli stessi.
3 - la Siria è l' unico paese arabo che non ha debiti con il fondo monetario internazionale, né con la Banca mondiale, né con chiunque altro.
4 - la famiglia Assad appartiene all' orientamento alauita di Islam tollerante.
5 - le donne siriane hanno gli stessi diritti degli uomini allo studio, sanità e istruzione.
6 - le donne siriane non sono obbligate a indossare il burka. La Sharia (legge islamica) è incostituzionale.
7 - la Siria è l' unico paese arabo con una Costituzione laica e non tollera movimenti estremisti islamici.
8 - circa il 10% della popolazione siriana appartiene a uno dei molti rami cristiani, sempre presenti nella vita politica e sociale.
9 - in altri paesi arabi la popolazione cristiana non raggiunge l' 1% a causa dei maltrattamenti subiti.
10- la Siria è l' unico paese del Mediterraneo interamente proprietario del suo petrolio (circa 500.000 barr/day) e che non ha privatizzato le sue aziende statali.
11- la Siria ha un' apertura verso la società e la cultura occidentale come nessun altro paese arabo.
12- la Siria era il solo Paese pacifico in zona, senza guerre o conflitti interni.
13- la Siria è l' unico paese al mondo che ha ammesso i rifugiati iracheni, senza alcuna discriminazione sociale, politica o religiosa.
14- Bashar Al-Assad ha un' elevatissima approvazione popolare.
15- la Siria ha discrete riserve di petrolio (circa 2,5 miliardi di barili), che è riservato alle imprese statali.
16- la Siria si oppone al sionismo e all' apartheid israeliano criminale.
Adesso potete capire meglio e in maniera compiuta ciò che sta accadendo in Siria


Fonte: informare.over-blog.it

Tratto da http://www.nocensura.com/2014/09/quel-che-bisogna-sapere-sulla-siria-in.html

In Italia, record di “reazioni avverse da medicinali”

farmaci che fanno male
Farmaci pericolosi: è stato presentato il Rapporto su l’uso dei farmaci in Italia, le cifre sono astronomiche e altro dato allarmante sono le segnalazioni di “sospette reazioni avverse ai medicinali”. Il Rapporto sull’Uso dei Farmaci in Italia è stato presentato dall’AifaAgenzia Italiana del Farmaco, la quale ha riportato che nel corso del 2013 è stato raggiunto il massimo storico di 40.957 segnalazioni di “reazioni avverse da medicinali”, un trend che è ormai in costante crescita.
Con reazione avversa da medicinali o reazione avversa a farmaco o ancora, sindrome reattiva a medicamenti, si identifica qualsiasi effetto nocivo e non voluto conseguente all’uso di un medicinale.
Quando si parla di reazioni avverse da medicinali, il sistema di Farmacovigilanza ha il dovere di velocizzare l’iter e le procedure europee in tema di sicurezza dei medicinali, inoltre stabilisce i ruoli e le responsabilità tra i diversi soggetti coinvolti: case farmaceutiche, titolari di AIC, Stati membri, personale sanitario….
In Italia si è raggiunto un nuovo record di reazioni avverse a farmaci e l’Aifa ha stilato la lista dei principi attivi a maggior rischio di reazione avverse, anche farmaci per curare un semplice mal di testa o il classico raffreddore possono celare “effetti nocivi”, sono sempre più numerose le persone che cercano “metodi alternativi” per curarsi così da evitare i classici farmaci.
Ecco la lista dei 30 principi attivi con il maggior numero di segnalazioni.

SCONVOLGENTE Video Profetico 2011 - Tutti Devono Vedere Prima Che Venga Censurato!






Fonte: http://youtu.be/N5v6i8EST-Q

ISIS, Ebola, Nuovo Ordine Mondiale, Gruppi di potere, Lobby, Bilderberg, Commisione Trilaterale, Complotto, ISIS, Cospirazione, Teorie del Complotto, Politica, Parlamento, Deputati, Ministro, Camera, Senato, Aspen Institute, Anonymous, Siria, Assad, Al Quaeda, Strategia Tensione, Rivolta, Rivoluzione, Manifestazione, Manifesto, Denuncia, Magistrato, Gesuiti, Lobby Bancarie, Banca, Banche, Sistema Bancario, Signoraggio Bancario, Debito Pubblico, Euro, Ue, Europa, Unione Europea, Parlamento Europeo, Strasburgo, Mario Draghi, Mario Monti, Goldman Sachs, Truffa, Finanza, Programma, TV, Tg, La Gabbia, Piazzapulita, Servizio Pubblico, Santoro, Marco Travaglio, Partito, Pd, Partito Democratico, M5S, Beppe Grillo, Grillini, Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Carlo Sibilia, Paolo Bernini, Paola Taverna, Stato, Presidente, Giorgio Napolitano, Nwo, Società Segrete, Massoneria, Massone, Matteo Renzi, Silvio Berlusconi, Trattato, Voto, Votare, Elezioni, Prpaganda, Scie, Scie Chimiche, Biologa Scomparsa, Documentario, Integrale, Brunetta, Santanche, Le iene, Report, Notizie, News, Nigel Farage, Marine Le Pen, Uscire dall'euro, Economia, Economista, Distrugge, Scontro, Mafia, Trattativa, Mes, meccanismo europeo, Fondo Internazionale, Fmi, Banca Centrale, Bce, Nicola Morra, Robrto Fico, Maurizio Crozza, Ballarò, Che Tempo che fa, Fabio Fazio, Littizzetto, Rai, Media, Sconvolgente, Incredibile, Choc, Shock, Illuminati, Ordine degli illuminati, Occulto, Oscuro, Messaggi subliminali, Segreto, Film, Film completo, Video, Filmato, Zeitgeist, Thrive, Monsanto, Ogm, Mistero, Adam Kadmon, David Icke, Daniel Estulin, Barack Obama, Vladimir Putin, Italia, Popolo, Russia, Ucraina, Medio Oriente, Guerra, Polizia, Militari, Protesta, Spari, Bombe, Nato, Onu, Campi Fema, Agenda 21, Controllo Mentale, Rothscild, Rockefeller, Morgan, Famiglie illuminati, 33 grado, Rituale, Skull & Bones, Fratellanza, Angela Merkel, Hollande, Francia, Spagna, Germania, Potere Finanziario, Grecia, Italiani, Clandestini, Politica Estera, Emigrati, Progetto Monarch, Sofia Smallstrom, Geoingegneria, Massimo Mazzucco, Rosario Marcianò, Paolo Franceschetti, Torri Gemmelle, 11 Settembre, Globalizzazione, Nazione, Fascismo, Nazismo, Comunismo, Neo Liberismo, Radicale, Strategia, Spiega, Spara, Trafico, Polizia Locale, Armi Chimiche, Vendere, Banche d'affari, Commercio, America, Rai News, Benetazzo, Mutaforma, Noam Chomsky, Boldrini, Conferenza, Giudice, Condanna, Processo, Sgarbi, Politici Italiani, Morbo Morgellons, Mk Ultra, Sacrifici, Lavoro, Crisi, Crisi Economica, Borsa, Soldi, Ricchezza, Energia, Rinnovabili, New Age, Alternativa, Giulietto Chiesa, Claudio Borghi, Maria Rinaldi, Lidia Undiemi, Alberto Bagnai, Francesco Amodeo, Leoni del Web, Golpe, Alessandro Carluccio, Salvatore Tamburo, Sinistra, Destra, Matteo Salvini, Borghezio, LA7, Casaleggio, 5 stelle, Reditto, Cittadini, Cambiamento, Luigi Marra, Signoraggio, Padoan, Barbara Lezzi, Manipolazione, Banca Mondiale, Agenda degli illuminati, Brignani, Lega Nord, Forza Italia, Giorgia Meloni, Signor Nessuno, Ufo, Alieni, Enigmi Alieni, Rettiliani, Rettiliano, Alieno, Blue Beam, Microchip, Microchip Sottocutaneo, Leo Lyon Zagami, Accademia della Libertà, Byoblu, Corporazioni, Generale Russo, Crimine, Crimini Umani, Tecnologia, Transumanesimo, Sovranità, Moneta, Governo, Emergenza, Cina, Petrolio Interessi, Speculazione, Caso, Cronaca, Sindaco, Fluoro, Patto, Repubblica, Operazione, Inchiesta, Verità, Scoperta, Haarp, Tasse, Clima Artificiale, Storia Nascosta, Annunaki, Alieno, Archeologia, Risorgere, Sette, Fatelo vedere, Tutti, Andrea Scanzi, Espore, Gente, Tecnocrazia, Attacca, Discorso, Salvare, Momento, Palestina, Pedofili, Pedofilia, Coscienza Sveglia, Grave, Accuse, Hugo Chavez, Godfray Bloom, Elitè, Funzionario, Confessa, Dichiarazione, Ucraina, Seggi, Giustizia, Primarie, Bersani, Letta, Vespa, Porta a Porta, Montecitorio, Gasparri, Infrastrutture, Casa, Privilegi, Impresa, Belen Rodriguez, Intercetazioni, Teorie Complottiste, Video Nascosto, Israele, Iran, Bugie, Apoccalisse, Mondo, Torture, Umanità, Salvo Mandarà, Diego Fusaro, Diretta, Paragone, Internet, Problema, Soluzione, Culto, Alessio Villarosa, Ciprini, Cominardi, La Cosa, Max Bugani, Messora, Corrado Malanga, Sociale, Socialisti, Dittatura, Schiavi, Capo, Expo, Magdi Cristiano Allam, F 35, Incotro, Indipendenza, Renzi, Governo Ombra, Esportazioni, Corriere, Esclusiva, Televisioni, Agenzia, Satanismo, Partecipazione, Kerry, Kissinger, George Soros, Multinazionale, Cpitalismo, Fenomeni, Inquetante, Civiltà, Persone, Puntata, Episodio, Serie, Parte, Ministro Guidi, Vito Crimi, Roberta Lombardi, Giorgio Sorial, Riccardo Fraccaro, Manlio Di Stefano, Giulia Sarti, Laura Castelli, Industria, Farmacia, Arrestare, Scatenare, M5S,

Giornalista tedesco rivela: «Io e altri centinaia di reporter al soldo della Cia»

La copertina del libro di Udo Ulfkotte “Giornalisti comprati”.LA COPERTINA DEL LIBRO DI UDO ULFKOTTE “GIORNALISTI COMPRATI”.

«Per 17 anni sono stato pagato dalla Cia». Udo Ulfkotte è il più famoso giornalista di Germania, vincitore di tanti premi internazionali. «Io e altri centinaia abbiamo lavorato per favorire la Casa Bianca». E ancora: «La diversità dei punti di vista dei giornali è una farsa».

di Franco Fracassi
«Sono stato giornalista per circa venticinque anni e sono stato istruito a mentire, tradire e non dire la verità al pubblico». Udo Ulfkotte è stato uno dei più importanti corrispondenti esteri del più prestigioso quotidiano tedesco, “Frankfurter Allgemeine”. Per tutti quegli anni è stato anche «a libro paga della Cia», come lui stesso ha ammesso. Ulfkotte ha vinto premi giornalistici internazionali, ha insegnato all’università, è stato membro della più importante fondazione a sostegno della Cancelliera Angela Merkel: la Conrad Adenauer Foundation. Ulfkotte è stato la star del giornalismo teutonico. «La diversità di opinioni nei giornali è una pura finzione, i nostri messaggi sono spesso puro lavaggio del cervello».
Il reporter ha messo nero su bianco le sue confessioni in un libro, dal titolo eloquente: “Giornalisti comprati”.
Il libro inizia con una dura autocritica e il pentimento per essere stato per anni un manipolatore delle notizie e poi continua spiegando il sistema di corruzione dell’opinione pubblica. «Prima di tutto, è necessario rendere autorevole il giornalista a libro paga, facendo riportare i suoi articoli, dandogli copertura internazionale e premiando i suoi libri. Molti premi letterari non sono altro che premi alla fedeltà propagandistica dell’autore che li pubblica, non molto differentemente dal premio “eroe del lavoro” nella ex Germania Est comunista».

LA FAMIGLIA ROCKFELLER CAMBIA INVESTIMENTI

rockfellerPERCHE' LA FAMIGLIA ROCKFELLER STA RITIRANDO I PROPRI INVESTIMENTI DAL SETTORE CHE L'HA RESA RICCA ?FONTE: RT.COM

Come riportato dal The Guardian , la famiglia Rockefeller  ha aderito al movimento di disinvestimento che insiste nella necessità di abbandonare le aziende petrolifere, carbonifere e produttrici di gas. Questo disinvestimento sta coinvolgendo sia le istituzioni che gli investitori.

Il Rockefeller Brothers Fund controlla circa 860 milioni di dollari in assets, il 7% dei quali è investito in combustibili fossili. 

Tuttavia, Stephen Heintz, il presidente del fondo, ritiene che questa decisione sarebbe in linea con i desideri di John D. Rockefeller, che ha accumulato una fortuna di milioni di dollari dopo aver fondato la Standard Oil Company alla fine del XIX secolo.  "Siamo convinti che se J.D. Rockfeller fosse vivo, da astuto e lungimirante uomo d'affari qual’era, avrebbe abbandonato i combustibili fossili per investire in energia pulita e rinnovabile ", ha detto Heitz in un comunicato citato dal The Telegraph

lunedì 29 settembre 2014

Vietnam, i banchieri corrotti finiscono davanti al plotone d’esecuzione

vientam banchieri davanti al plotone di esecuzioneDall’eccesso italiano, dove i banchieri corrotto se la cavano con una pernacchia ai malcapitati di turno, a quello vietnamita, dove finiscono davanti al plotone di esecuzione, ci passa un abisso. Ma è chiaro a tutti, come riporta Comedonchisciotte.com, che il sistema dei “too big to fail” ha bisogno di una regolata. E al più presto. 
Negli ultimi cinque anni, uno degli argomenti più spettacolari discussi con profonda superficialità sia dai giudici che dai legislatori è sempre stato lo stesso:come mettere fine al gioco d'azzardo e a quell'abuso di potere implacabile e senza nessuna paura delle conseguenze, che si gioca al tavolo delle banche Too Big To Fail.
Quelle stesse banche che hanno portato all'inimmaginabile spettacolo che nel 2008 ha visto il Segretario del Tesoro (ex-Goldman) Hank Paulson chiedere al Congresso un assegno in bianco per salvare chiunque e qualsiasi cosa (soprattutto i suoi ex datori di lavoro) egli stesso avesse ritenuto opportuno salvare.
Parliamo di una teatralità che ha anche qualcosa di grossolanamente comico, perché ogni settimana i banchieri centrali di tutto il mondo emanano deidocumenti filosofici con delle note a carattere scientifico, come quei fantasiosi numeri  integrali, che lanciano dubbi sulla apparente insolubilità di questo epico dilemma (è sempre bene ripetere però : i banchieri centrali sono al servizio dei banchieri commerciali) e nel frattempo le megabanche globali diventano sempre più megabigger fino a quando, a un certo punto di un inevitabile futuro, JPMorgan Merrill Fargogroup d'America- Sachs sarà l'unica banca a rimanere in piedi. Quando cioè avrà assunto non solo il completo controllo del paese ma anche quello del mondo intero, grazie al suo stato di " banca galatticamenteimportante" come dimostrerà uno suo stato patrimoniale di multi-quadrilioni di dollari.

Mozziconi, gomme, rifiuti per strada: i Comuni facciano la loro parte!


di Redazione Informatitalia

Cari amici
ho appreso con soddisfazione la notizia che il governo intende combattere la cattiva abitudine tutta italiana di gettare per terra mozziconi di sigaretta e chewing gum. Nella sola Roma ogni giorno finiscono in strada 18.000.000 di mozziconi e oltre 15.000 chewing gum, secondo i dati divulgati da un telegiornale nazionale, e in particolare i mozziconi, per strada come in spiaggia, sono tantissimi. Spesso nei parcheggi si notano dei "cumuli", ovvero c'è chi dopo averle messe nel posacenere, lo svuota per terra... poi ci sono i fumatori - automobilisti che li gettano direttamente dal finestrino. Le gomme da masticare oltretutto si attaccano sulle scarpe di chi le calpesta, oppure si "fissano" sul terreno e induriscono. 

Quelle "macchie nere" che notiamo su tutti i marciapiedi - fateci caso - sono gomme da masticare!
I chewing gum si fissano sul terreno, degradando l'ambiente
Ma non è finita: le gomme da masticare ogni anno uccidono decine di migliaia di volatili, che le scambiano per pane, o comunque "qualcosa di commestibile" e muoiono.


La questione dei rifiuti gettati per terra comunque non riguarda solo mozziconi e chewing gum, anche se questi rappresentano sicuramente il problema principale, i mozziconi per la loro grandissima diffusione, mentre le gomme da masticare per la loro dannosità. A finire per terra ogni giorno sono una miriade di scontrini, cellophane che avvolgono merendine e altro, fazzoletti, fogli e rifiuti di ogni tipo. 

E' un problema innanzitutto culturale che riguarda moltissimi cittadini, anche persone "distinte ed educate", ma senza voler scaricare la colpa sui politici, c'è da dire che questi NON HANNO FATTO LA LORO PARTE!

Nelle scuole italiane è stata abolita l'educazione civica: sono sicuro che se ai bambini delle elementari fosse spiegato che le gomme da masticare oltre a creare degrado e fastidio a chi le calpesta, uccidono gli uccellini, i bambini, che spesso per queste cose sono più sensibili degli adulti, eviterebbero di gettarle per terra. Gettare i rifiuti per terra è considerato "normale" da molti cittadini, si capisce dalla "naturalezza" con cui lo fanno, anche dinnanzi ai passanti, un gesto "automatico" per molte persone. 

Evito di dilungarmi ulteriormente su questioni banali, per raccontarvi una questione che già a tempo debito sollevai con un post su Facebook;

COME MAI QUANDO CI SONO GRANDI EVENTI DI PIAZZA IL COMUNE NON PREDISPONE UN ADEGUATO SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI?!?

Non so altrove, ma almeno a Roma, questo non viene fatto!

Sia per il capodanno del 2013 che in occasione dei Mondiali di calcio 2014, nelle piazze dove era stata organizzata la festa e nel caso delle partite nella zona dove era stato installato il maxi schermo, il suolo era RICOPERTO DA RIFIUTI DI OGNI GENERE, ED IN PARTICOLARE DA DECINE DI MIGLIAIA DI BOTTIGLIE DI VETRO: che oltretutto, sono persino pericolose, visto che finendo a terra, vengono rotte: c'è chi le spacca volontariamente scagliandole con forza, chi le prende a calci, chi getta una bottiglia sopra un'altra bottiglia, ma ci sono anche molte persone civili che vorrebbero gettarle nel cassonetto - magari quello della raccolta del vetro, visto che è NOTO ANCHE AI BAMBINI che in certe occasioni c'è grande consumo di bottiglie di birra, spumante, etc - ed è IMPOSSIBILITATO A FARLO!

Ho assistito personalmente alla partita Italia-Uruguay, in Piazza Venezia, davanti all'Altare della Patria; nonostante le migliaia di persone che hanno partecipato all'evento, e che si sapeva benissimo avrebbero partecipato, NON ERANO STATI INSTALLATI CESTINI AGGIUNTIVI a quelli normalmente presenti in zona nei giorni "qualsiasi", e quelli presenti erano GIA' PIENI PRIMA DELL'INIZIO DELLA PARTITA, alla fine della quale, si camminava sui cocci di vetro! Con la delusione per l'eliminazione, in molti si "sfogarono" prendendo a calci le bottiglie poste per terra che non erano ancora rotte.

Una distesa di tonnellate di vetri rotti che si estendeva in tutta Piazza Venezia e nelle zone adiacenti, con il concreto rischio che qualcuno si facesse male, sia perché nella calca inciampare o essere spinti è frequente, sia perché in queste occasioni - ed in particolar modo per Capodanno - molti giovani si ubriacano, oltre al fatto che spesso accadono risse, e la presenza dei vetri sul terreno moltiplicano i rischi, sia per i soggetti coinvolti - che possono cadere a terra ferendosi, ma in preda ai vapori dell'alcool qualcuno può anche decidere di brandire una bottiglia rotta come arma - sia per chi si trova nelle vicinanze, e viene "investito" dai litiganti, che si spingono e certo presi dalla situazione, non si preoccupano di chi si trova a loro fianco.

In quel frangente, io ed i miei amici presenti ci chiedemmo COME è POSSIBILE che in occasioni del genere, quando è prevista la presenza di decine di migliaia di persone, non siano installati nell'area interessata cassonetti aggiuntivi, e magari le "campane" della raccolta del vetro, visto il larghissimo uso di alcolici.

OGNI ANNO LE STESSE SCENE, AD OGNI EVENTO: stessa "musica" per il concertone del 1° Maggio di San Giovanni e per OGNI EVENTO. 

Il servizio di pulizia delle piazze, a posteriori, è molto efficiente, e in occasione di manifestazioni e cortei spesso è stato organizzato il servizio di pulizia "in tempo reale", ovvero dietro la coda del corteo, sono dispiegate le macchine spazzatrici ed un ottimo servizio di pulizia per rimuovere i rifiuti che il corteo lascia dietro di se; ma nel caso degli eventi - che si protraggono per ORE - la situazione è quella descritta sopra, le misure prese sono insufficienti e sarebbe possibile fare MOLTO DI PIU': anche perché quando i vetri si rompono, si frammentano, e si mescolano agli altri rifiuti, credo (non ho la certezza) che differenziarli sia un problema: invece facendo la raccolta differenziata in partenza, installando cassonetti dei rifiuti e della raccolta del vetro, consentirebbe di mantenere la piazza quantomeno più pulita, ridurre i rischi e ottimizzare la raccolta dei rifiuti... 


MI AUGURO CHE PER I PROSSIMI EVENTI QUALCOSA IN QUESTA DIREZIONE VENGA FATTO, A ROMA COME ALTROVE, VISTO CHE IN MOLTI CASI LA SITUAZIONE è LA STESSA... 

Se nella Vostra città avviene quanto sopra descritto, postate questo articolo sulla pagina del vostro sindaco, dei consiglieri, o dei partiti della vostra città! Cerchiamo di sensibilizzare le amministrazioni, visto che si tratta di soluzioni semplici che dipendono solo dalla BUONA VOLONTA'... niente di impossibile, niente di "difficile"...


Redazione Informatitalia



Sospensione Cartella Esattoriale Equitalia, la procedura

Fortunatamente ora le cose sono cambiate! Ora puoi decidere arbitrariamente di sospendere il pagamento della Cartella Esattoriale Equitalia presentando una valida motivazione.
Grazie alle novità introdotte dall’ultima legge di stabilità 2013, è possibile procedere alla sospensione della cartella esattoriale. L’Ifel, l’Istituto per la finanza e l’economia locale, con una nota del 4 febbraio scorso è intervenuta sulla  disciplina relativa alla sospensione della riscossione coattiva presso soggetti abilitati alla riscossione di entrate per conto di terzi.
Con l’ultima legge di stabilità 2013, il legislatore ha disciplinato normativamente il procedimento di sospensione immediata della attività di riscossione in caso di presentazione di una dichiarazione motivata del debitore.
Opposizione Cartella Esattoriale, le motivazioni
Le motivazioni per le quali è possibile chiedere la sospensione della Cartella esattoriale sono le seguenti:
  • prescrizione o decadenza del credito, prima della formazione del ruolo;
  • provvedimento di sgravio emesso dall’ ente creditore;
  • sospensione amministrativa (dell’ente creditore) o giudiziale
  • sentenza che abbia annullato in tutto o in parte la pretesa dell’ente creditore, emesse in un giudizio al quale il concessionario per la riscossione non ha preso parte;
  • un pagamento effettuato, prima della formazione del ruolo,
  • qualsiasi altra causa di non esigibilità del credito.

sabato 27 settembre 2014

L'economia spiegata tra una foto sexy e l'altra



Come riuscire a far apprendere i fondamentali di economia a chi prova repulsione per la materia e che di informarsi sulle cause della crisi non ne vuole sapere? Uno youtubers ha realizzato alcuni video dove tra una slide e l'altra dedicata a temi come debito pubblico e spesa pubblica, propone le foto di belle ragazze, in pose sexy...

Ucraina, Capo battaglione nazi: «Ci addestrano e ci armano gli Usa».


Il capo del battaglione Donbass Semyon Semyonchenko nel corso di un'intervista.IL CAPO DEL BATTAGLIONE DONBASS SEMYON SEMYONCHENKO NEL CORSO DI UN’INTERVISTA.
Di ritorno da «un viaggio d’affari in America», il capo del battaglione Donbass su Facebook ha spiegato le modalità dell’addestramento che gli istruttori statunitensi forniranno ai suoi camerati. E poi ha raccontato dei suoi «incontri profiqui con senatori democratici e repubblicani». Dagli Usa in arrivo anche droni.
Di Franco Fracassi
«Ieri ho firmato un contratto per organizzare corsi di formazione per i combattenti e gli ufficiali del battaglione Donbass da gruppi mobili di istruttori provenienti dagli Stati Uniti, tenuti da militari che non sono attualmente in servizio. Essi opereranno in base al sistema di formazione tradizionale utilizzato dal Navy Seals e la Delta Force». È parte di un messaggio che il comandante del battaglione Donbass ha affidato alla sua pagina Facebook. Semyon Semyonchenko è da poco tornato da un «viaggio d’affari in America» (come ha scritto sempre su Facebook).
Il battaglione Donbass è uno delle cinque unità paramilitari (Aidar, Azov, Donbass, Dnepr-1 e Dnepr-2) composte da nazisti provenienti da tutta Europa aggregate alla Guardia nazionale ucraina, e che combatte a fianco dell’esercito di Kiev contro le milizie separatiste. Secondo un’associazione di avvocati ucraini, i cinque battaglioni si sarebbero macchiati di crimini di guerra, ampiamente documentati da foto, filmati e testimonianze. Popoff ha più volte raccontato come questi siano stati addestrati e armati dagli Stati Uniti e da altri Paesi della Nato. Ma è la prima volta che uno di loro, addirittura un comandante, parli della cosa così apertamente.

Scandalo melatonina: “vi spiego come è stata approvata una grande truffa”

Scandalo melatonina: “vi spiego come è stata approvata una grande truffa”

Di Gioia Locati - blog.ilgiornale.it

Mariano Bizzari è uno di quegli oncologi che, nella sfortuna di avere un cancro, è una fortuna incontrare. Responsabile del Systems Biology group del dipartimento di Medicina Sperimentale della Sapienza di Roma, autore di svariati studi sulle proprietà antitumorali della melatonina ( d’accordo in proposito con la posizione di Di Bella -padre e figlio – e di Paolo Lissoni, “non si cura un tumore senza melatonina“), non vede solo le quattro mura del suo laboratorio, ma anche i malati. Per questo indirizza le scelte dei colleghi del Policlinico I: “Diamo sempre melatonina ad alte dosi ai pazienti, insieme a radio e chemioterapie. È una molecola dalle molteplici proprietà, la definiamopleiotrofica perchè agisce in base alle esigenze dell’organismo”.
Bizzarri ha pubblicato svariati lavori sulle proprietà antitumorali della melatonina. Qui evidenzia l’effetto killer sui tumori di seno, prostata, colon, sarcomi, melanomi e del sangue. Cliccate.
Ci siamo rivolti a lui e al professor Giulio Bellipanni, chirurgo a Roma e studioso della ghiandola pineale, sia per avere conferma delle capacità di contrastare il cancro che ha questa molecola ( cosa che non viene riconosciuta nè dai medici di base, nè dagli oncologi), che per capire COME MAI, dall’inizio dell’anno, PER ACQUISTARE 2mg di MELATONINA serve la ricetta medica, mentre per comprare 1000 mg di paracetamolo non occorre alcuna ricetta.
IN PRATICA Ė STATA BREVETTATA da un’azienda Big Pharma UNA SOSTANZA NATURALE, cosa che non dovrebbe essere permessa.
Il brevetto delle pasticche da 2mg è stato rilasciato in Inghilterra. Potevano tenerselo gli inglesi, assieme alla loro guida a sinistra, ma l’interesse della Big Pharma è quello di procacciarsi clienti guadagnando il più possibile. Così il prezzo, da un mese all’altro, è cresciuto di 10 volte. “Se fino a gennaio, per una confezione di melatonina con pastiglie da 3 mg, spendevo 7 euro, oggi ne verso 70 in cambio di compresse da 2 mg” calcola Giulio Bellipanni. Ma quel che è grave è che “dopo la registrazione europea, l’Italia ha recepito il nuovo farmaco brevettato senza interrogarsi sugli studi di farmacocinetica -probabilmente assenti – e ha dato indicazioni sul limite di melatonina da inserire negli integratori, non più di un milligrammo”.
Cosa sono gli studi di farmacocinetica? Ce lo spiega Bizzarri.

Archivio blog